Ariviodisi Don Giovanni

Dettagli
Categoria: Ultim'ora
Creato Giovedì, 03 Dicembre 2020 13:13
Visite: 528

 

201203 donGiovanniProfondo dispiacere ha creato fra i membri della Filarmonica la notizia della scomparsa dell'ex-sacerdote di Colloredo, don Giovanni Deganis. 

Nato nel 1921 a Rivignano, fu ordinato sacerdote ben 72 anni fa, nel febbraio del 1948. Cooperatore pastorale dapprima a Rivignano e successivamente a Dignano, dal 1951 al 1954 rivestì l’incarico di cappellano nella Parrocchia di Corno di Rosazzo, prima di ricoprire lo stesso ministero nella Parrocchia di Venzone. Il primo incarico da parroco giunse nel 1959, quando l’allora Arcivescovo Giuseppe Zaffonato nominò don Giovanni Deganis ad Alesso di Trasaghis.

Nel 1966, tuttavia, arrivò per don Deganis l’incarico che lo coinvolse per il resto della sua vita sacerdotale: parroco a Colloredo di Prato, una comunità che ha guidato fino a quando, nel 2009, si ritirò nella Fraternità sacerdotale di Udine.

Nel 1967, in un momento critico della storia della banda, Don Deganis accettò la proposta giunta dai soci di assumersi anche la responsabilità di presidente della nostra Filarmonica, così da dare speranza e aiutarla a trovare un percorso di rinascita: dimostrò immediatamente grande interesse all'associazione, continuando ad esserne convinto sostenitore anche dopo la cessione della propria carica. Durante il suo mandato sostenne e mise in atto diverse proposte, come l'ingresso nella banda delle ragazze nel 1973, l'istituzione della scuola di musica nel 1974 e nello stesso anno l'ampliamento della sala prove, ospitata al tempo nell'oratorio parrocchiale. Rimase in carica fino al gennaio del 1979, con la Filarmonica finalmente sana e cresciuta, nuovamente in grado di eleggere un presidente scelto tra i suoi componenti musicisti.

Le esequie di don Giovanni Deganis saranno celebrate a Colloredo di Prato sabato 5 dicembre alle 11.00 e saranno presiedute dall’Arcivescovo mons. Mazzocato. Il compianto sacerdote sarà tumulato nel cimitero di Colloredo di Prato.